Come addobbare la casa per Natale? Ecco i nostri consigli

|
casa natale
casa natale

Ci siamo. Le città si sono ormai riempite di luci e ghirlande, e le vetrine – seppur con qualche defezione legata al periodo particolare che stiamo vivendo – si sono fatte tutte luccicanti. Segno che manca davvero poco alla festa che fa sognare a occhi aperti grandi e piccini. E allora, quest’anno più che mai, prepariamoci a lasciarci travolgere dalla magia del Natale. Come fare? Beh, partendo proprio dalla casa!
Tranquillo, tranquillo. Sappiamo quello che stai pensando e vogliamo subito rassicurarti: non serve spendere una fortuna per respirare tra le mura domestiche la magia delle Feste, nè tantomeno occorre essere un esperto di arredo d’interni. Vediamo insieme qualche semplice trucco per ricreare la perfetta atmosfera scintillante. A partire, proprio, dall’immancabile albero di Natale. 

L’albero di Natale e la sua tradizione

Tra le tradizioni più diffuse al mondo, c’è proprio lui: l’albero di Natale. Ricoperto di palline, luci e ghirlande viene solitamente addobbato in occasione della festa dell’Immacolata Concezione, l’8 dicembre. Ma ti sei mai chiesto come sia nata questa usanza?  Ebbene, pare che risalga addirittura a un’antichissima usanza delle popolazioni celtiche e germaniche, che il giorno del solstizio d’inverno – il 21 dicembre – si recavano nel bosco e recidevano un abete come rito propiziatorio. 

Beh, da allora di tempo ne è passato. E i nostri alberi hanno assunto le più disparate forme, dimensioni e colori. Per non parlare delle fattezze. Oggi, infatti, si tende a optare per il gemello sintetico del tradizionale abete. Una scelta per lo più etica, che intende lasciare gli alberi nello spazio a loro più congeniale: il giardino. 

In ogni caso, una volta acquistato, si passa poi alla decorazione. Se sei in cerca d’ispirazione ecco allora alcune idee e suggerimenti. Oltre a qualche piccola tendenza di stagione. 

L’albero Classico

Va detto che la decorazione dell’albero di Natale non deve per forza seguire le mode del momento. L’albero in stile tradizionale è sicuramente quello addobbato con palline ghirlande e luci, in colorazioni come il rosso, l’oro e il bianco. Per dare al tuo albero tradizionale un tocco in più puoi affiancare alle palline che hai già, altri oggetti decorativi della tradizione classica. Un’idea? Potresti stupire i tuoi ospiti con decorazioni che richiamano ad esempio i Candy Cane, i bastoncini di zucchero tipici della tradizione americana.

Bianco in stile nordico

Il colore di tendenza di quest’anno è proprio il bianco, che dona luce all’ambiente e lo rende più confortevole. Se preferisci un effetto freddo meglio optare per un albero con base bianca o argento e addobbarlo con luci dal tono freddo e decorazioni in vetro. Se invece dell’effetto glaciale vuoi spostarti verso un tocco scandinavo, allora sarà preferibile abbinare il total white ad accessori in legno con decorazioni in oro o rame che daranno un effetto più caldo a tutto l’ambiente.

Un look grintoso con il blu

L’elegante e raffinato blu va di moda anche in questo Natale 2020. La tradizionale nuance viene declinata in tutte le sue sfumature: dai colori più intensi come il blu scuro alle tinte pastello come il celeste e l’azzurro. L’importante è giocare con i colori e con le luci. Ad esempio potresti decidere di abbinare il turchese all’oro. Un altro accostamento molto apprezzato con le tonalità del blu è l’argento, che saprà rendere ancora più luminoso l’ambiente.  Se invece vuoi osare e dare un look grintoso al tuo albero blu perché non abbinarlo all’arancione? Questo contrasto di colori renderà l’ambiente originale e vivace.

Le decorazioni in casa: parola d’ordine ecosostenibilità

Quest’anno più che mai, largo alle decorazioni ecosostenibili. Dai sottopiatti ricavati da piccoli tronchi d’albero, alle pigne usate come segnaposto per riempire i centro tavola fino alla ghirlanda, che dà il benvenuto a chi entra in casa, ci si può davvero sbizzarrire. 

Dopo aver pensato all’albero, un’altra zona da decorare è senza ombra di dubbio la porta d’ingresso. Per decorare l’uscio di casa sono di moda le classiche ghirlande realizzate con rami di pino, abete, bacche rosse. In commercio esistono tanti modelli, di diverse dimensioni, realizzati con materiali differenti: dal cartone alla plastica, dalla lana alla juta con stili diversi. Ma puoi anche utilizzare materiali di recupero e ramoscelli spezzati! 

Attenzione poi alla tavola. Potresti sostituire i soliti cuscini delle sedie con dei cuscini rossi e magari posizionare sopra al tavolo un runner in linea con l’ambiente e delle candele che riscaldano l’atmosfera. 

In ogni caso non ti resta che scegliere le decorazioni che più si adattano alla vostra idea di Natale e metterti all’opera.